Mar 22, 2000 - Eventi, sport    No Comments

Open Città della Disfida 2000: il grande tennis a Barletta

La 4^ edizione del Challenger ATP di Tennis “Open 2000 – Città della Disfida” (montepremi 25.000 $), che si svolgerà sui campi in terra rossa del Circolo Tennis di Barletta dal 27 marzo al 2 aprile, si preannuncia come l’edizione più qualitativa della breve ma già significativa storia del torneo.

Eventi sportivi in PugliaÈ infatti prevista la partecipazione de i migliori tennisti italiani: Andrea Gaudenzi, Davide Sanguinetti, Laurence Tieleman, Diego Nargiso (impegnato però solo nel doppio, in coppia con Galimberti), Vincenzo Santopadre, Renzo Furlan e Omar Camporese. Unica eccezione, ironia della sorte, quella del barese Gianluca Pozzi che non ha mai gradito le superfici lente. A rendere dura la vita ai “nostri” ci penserà un plotone molto interessante di specialisti della terra battuta: innanzitutto gli spagnoli, capitanati dal campione uscente Jacobo Diaz e da Emilio Alvarez, Lopez-Moron e Calatrava; inoltre il forte austriaco Hipfl (testa di serie n° 1), il tedesco Gross, il famoso ceko Ulihrach, e l’antico haitiano Agenor. Saranno probabilmente questi giocatori che si contenderanno la vittoria e che cercheranno di succedere nell’albo d’oro a Carlos Costa, Francisco Cabello e, come scritto prima, Jacobo Diaz, vincitori, nell’ordine, delle prime tre edizioni del torneo.

Eventi sportivi in PugliaIl pubblico di Barletta, anzi sarebbe più corretto dire il pubblico pugliese in quanto a vedere gli incontri del torneo arriva gente da ogni parte della regione, dopo aver applaudito i meritati successi dei tennisti stranieri si aspetta quest’anno il trionfo di un atleta di casa; l’impresa non sarà facile poichè i nostri giocatori non hanno dimostrato in questi mesi di attraversare un felice momento di forma a parte Sanguinetti, fresco vincitore del Challenger di Salinas e che proprio da Barletta, tre anni fa, venne fuori dall’anonimato di una carriera mediocre per elevarsi a tennista di livello internazionale, capace di giungere fino ai quarti di finale a Wimbledon (1998) e di ottenere bellissime vittorie in Coppa Davis (mitico il successo su Todd Martin a Milwaukee, sempre nel ’98, che regalò all’Italia l’accesso in finale). In realtà, più che sugli esperti ma probabilmente ormai logori davis-men, preferiremmo puntare le nostre fiches sulle promesse del tennis nostrano: i giovanissimi Volandri, Allgauer e Luzzi hanno talento ma necessitano della scintilla necessaria per rendersi conto di poter competere a grandi livelli. Chissà che questa scintilla non scocchi proprio a Barletta.

 

Eventi sportivi in PugliaGli Open di Barletta sono forse il “fiore all’occhiello” dello sport made in Puglia: dopo la “promozione” del Challenger di Napoli (detto anche “Nargiso Open” in quanto organizzato dalla famiglia del doppista azzurro) a torneo del circuito ATP maggiore, possono essere considerati il miglior Challenger del Sud-Italia e in assoluto uno dei primi a livello nazionale. La Puglia, tra l’altro, ha sempre avuto una buona tradizione in campo tennistico sia a livello agonistico che in quello organizzativo: ricordiamo, infatti, a parte Gianluca Pozzi, brillante protagonista del nostro tennis nell’ultimo decennio (la cui unica colpa è quella di essere maturato un po’ tardi) anche altri buoni professionisti quali Raffaele Cirillo, Flavia Pennetta e Roberta Vinci. Per non parlare poi delle nazionali maschili e femminili, più volte ospitate impeccabilmente sui campi dei circoli della nostra regione: a tal proposito ricordiamo che a Bari si disputeranno dal 27 al 30 aprile 2000 gli incontri del gruppo A del World Group di Federation Cup (l’equivalente femminile della Coppa Davis) con in campo Italia, Spagna, Germania e Croazia e che Barletta, sull’onda del clamoroso successo di pubblico del suo torneo (nelle precedenti tre edizioni si è registrato il tutto esaurito per ogni incontro della manifestazione), ha avanzato la sua candidatura per ospitare, anche in previsione di un prossimo ampliamento delle infrastrutture, un incontro della squadra di Coppa Davis. Solo un sogno? Non è detto: la città della Disfida, infatti, può vantare un precedente illustre risalente al 1969, quando sui campi del locale Circolo Tennis si giocò l’incontro Italia-Austria.

Raffaele Dambra
Articolo scritto per Itinera Puglia il 22 marzo 2000

Open Città della Disfida 2000: il grande tennis a Barlettaultima modifica: 2000-03-22T18:25:00+00:00da raffaeledambra
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento