Giu 19, 2001 - Eventi, sport    No Comments

Pietro Mennea: asta benefica per i superstiti della tragedia di viale Giotto a Foggia

L’11 novembre 1999 in viale Giotto a Foggia crollava un palazzo di sei piani causando la morte di oltre 60 persone; una decina circa i superstiti. Da allora qualcosa è stato fatto per aiutare quest’ultimi, colpiti da una sciagura così terribile quale la perdita dei parenti e degli amici più cari, oltre che della casa e di tutti i loro averi. Ma poiché la solidarietà fortunatamente non è mai troppa, ecco che a loro favore s’inserisce magnificamente un’altra iniziativa molto importante e suggestiva.

Pietro Mennea, l’indimenticato ex primatista del mondo dei 200 metri, sempre in prima linea nel campo del sociale e della solidarietà, ha organizzato infatti un’asta benefica il cui ricavato sarà devoluto ai superstiti della spaventosa tragedia.
Grazie alla collaborazione della XENIA s.r.l. di Barletta (che ha ideato e realizzato il sito ufficiale), di QXL (che gestisce tecnicamente l‘asta) e di M.I.P., oltre che alla gentile disponibilità di alcuni fra i più importanti campioni dello sport del nostro paese e non solo, è stata allestita un’asta nella quale verranno messi a disposizione una lunga serie di “cimeli”
appartenuti e indossati da questi campioni: maglie, scarpette, caschi, tute, sci, ecc., il tutto rigorosamente originale ed autografato.Utilizzando le nuove frontiere di internet, quindi, sarà possibile, stando comodamente seduti a casa davanti al proprio PC, aiutare chi in questo momento ne ha veramente bisogno ed allo stesso tempo aggiudicarsi materiale sportivo veramente esclusivo.

Fra i vari “pezzi da collezione” spiccano infatti le maglie autografate dei neo-campioni d’Italia Totti, Montella e Del Vecchio, i caschi da gara degli arci-rivali del motociclismo Valentino Rossi e Max Biaggi, la tuta originale dello stesso Mennea, la maglia indossata da Sandro Mazzola il giorno del suo esordio in nazionale nel lontano ‘63 e molti altri cimeli sportivi.
Al momento sono stati inseriti nell’asta solo 10 oggetti, ma da settembre in poi (dopo una breve pausa estiva dal 20 luglio fino a tutto agosto) altre e sempre più prestigiose memorabilia verranno messe a disposizione dei “cacciatori di trofei” (qualche anticipazione? Il casco di Schumacher, i guantoni di Nino Benvenuti, le maglie autografate dei più grandi fuoriclasse del nostro campionato di calcio, le scarpe di Fiona May, gli sci di Manuela Di Centa, ecc.).

Vi invitiamo quindi ad aderire numerosi all’evento, sia direttamente che indirettamente divulgando ad altri questa più che lodevole iniziativa.
Per partecipare all’asta è sufficiente collegarsi al sito ufficiale di Pietro Mennea dove potrete avere tutte le informazioni possibili sugli oggetti su cui fare l’offerta (oltre che varie notizie – organizzazione, motivazioni, scopo – sull’asta in generale); poi verrete inviati al sito di QXL (il più importante sito d’aste on-line d’Europa) dove, dopo una rapidissima registrazione, sarete abilitati a fare la vostra offerta. A quel dovrete attendere la fine delle contrattazioni per verificare se per caso sarete riusciti a portare a casa l’ambito oggetto (a tal proposito vi consigliamo di consultare frequentemente le pagine del sito): in tal caso la soddisfazione sarà doppia perchè avrete anche aiutato chi, in un solo attimo, ha visto svanire nel nulla parenti, casa ed averi.

Non deludeteci!

Raffaele Dambra
Articolo scritto per Itinera Puglia il 19 giugno 2001

 

Pietro Mennea: asta benefica per i superstiti della tragedia di viale Giotto a Foggiaultima modifica: 2001-06-19T12:21:10+00:00da raffaeledambra
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento